skip to Main Content

Gianmarco Gabriele Marchionna si occupa di Cyber Strategy per il comparto industriale in una delle Big4. Si è laureato in Sviluppo Economico e Cooperazione Internazionale presso l'Università di Firenze e successivamente in Politica e Sicurezza Internazionale presso l’Università di Bologna-Forlì. Agli studi ha affiancato esperienze di formazione in Regno Unito, Polonia, Svezia, USA e Russia e si è occupato di Public Affairs e stakeholder engagement per il World Energy Council Italia. Si è specializzato in Affari strategici e sicurezza nazionale (Luiss SoG), Energy Trends (Luiss, Edison), Gestione delle partnership pubblico-private (Luiss SoG) e Cybersecurity Management (Cefriel, PoliMi). È stato allievo del 41° Corso COCIM presso il CASD-ISSMI e allievo del NATO Multinational CIMIC Group, selezionato nell’ISPI Future Leaders Program e per la scuola di Global Diplomacy for Energy Transition in Africa (GlobDETA) della Fondazione Eni Enrico Mattei e Università per Stranieri di Perugia. Ha pubblicato interviste, articoli e paper scientifici su geoeconomia e sicurezza nazionale, sicurezza energetica e innovazione, difesa e politica internazionale. Dal 2022 è Vicepresidente di Analytica for Intelligence and Security studies.

L’idrogeno: vettore di rilevanza strategica per l’Italia

La sicurezza energetica è un elemento essenziale nella definizione della Strategia Nazionale di un  Paese. La transizione energetica e la decarbonizzazione in ogni settore del Sistema Paese rappresentano due priorità dell'agenda globale aventi implicazioni ambientali, politiche e socioeconomiche. Un panorama…

Leggi di più

Energy diplomacy: il ruolo di ENI nel Mediterraneo.

Conosciuta come teatro di incontri, scontri e non poco influente sulle dinamiche geopolitiche globali, il Mediterraneo rappresenta il 7% della popolazione globale (500 milioni di persone) e produce il 10% del PIL mondiale. È un’area in piena evoluzione e crocevia…

Leggi di più
Back To Top