skip to Main Content

L’ampio mondo del CBRNe  (Chimico,Biologico,Radiologico,Nucleare,esplosivo)
non può più essere semplicemente racchiuso all’interno della dottrina
relativa alla Difesa e alle questioni militari, ma spazia in ambiti più articolati e complessi.
Il terrorismo internazionale è solo uno degli aspetti più conosciuti ed impressionanti di dove agenti chimici o biologici possono essere usati in modo offensivo verso la popolazione.
Tuttavia, non si può dimenticare la tutela dei siti sensibili, l’utilizzo di agenti chimici HAZMAT nella produzione industriale,lo sviluppo delle nuove tecnologie in campo medico e diagnostico e la dismissione del materiale nucleare, rappresentano una sfida globale a cui gli esperti devono far fronte quotidianamente.
Avere a disposizione esperti capaci di dare informazioni ed istruzioni chiare circa i pericoli indutriali, civili e criminali derivati dal mondo CBRNe risulta quantomai fondamentale.

Gli analisti di Analytica possono aiutare ad affrontare questi problemi con un approccio professionale al servizio del Sistema Paese.

Il rischio biologico dalla maternità all’assistenza agli anziani: rischi, criticità ed aspetti da riconsiderare in futuro.

Crisis Management, Ricerca & Analisi

 La recente e tutt’ora in atto crisi pandemica ha generato una serie di impatti sia diretti che consequenziali dei quali…

Analisi dei rischi, misure di mitigazione e possibile impatto di COVID2019 sul Sistema Paese Italia.

Crisis Management, Ricerca & Analisi

Il vertiginoso aumento delle cifre dei colpiti, dei decessi e dei coinvolti dalle misure di quarantena nella epidemia cinese del…

nCoV2019: elementi di medical intelligence.

Crisis Management, Ricerca & Analisi

Il Coronavirus cinese di Whuan oltre ad incutere un primordiale timore per una pandemia che ha tutti gli elementi per…

Coronavirus: analisi di una crisi di biosicurezza internazionale.

Crisis Management, Ricerca & Analisi

Nella gestione della sicurezza collettiva di un Sistema Paese funzionante, una particolare attenzione merita di essere data alla gestione dell’emergenza…

Back To Top