Skip to content

Nel corso dell’ultimo mese si è potuto evidenziare una sempre più forte attività di propaganda sui canali ufficiali dello Stato Islamico (IS), su diversi siti, social e app di messaggistica, in particolare Telegram, Element, Hoop, Rocket Chat e Tam Tam in cui l’IS riproponeva la pubblicazione, a distanza di un anno, di materiale propagandistico dalla Libia, riferendosi non più alle precedenti tre province, ma ad una Wilayah Libya, esclusivamente operativa nel Fezzan.

A giugno 2021 la Wilayah Libya è tornata alla ribalta con due attentati e un vasto materiale propagandistico, video e fotografico, diffuso direttamente da IS central dall’Agenzia Amaq News, in cui vengono mostrati sia gli attentati che alcuni militanti del Fezzan.

Negli ultimi giorni, come segnala il Weekly Report Libia di Analytica for intelligence and security studies e come confermano alcune fonti, miliziani affiliati all’autoproclamato Esercito Nazionale Libico del Generale Haftar guidati dai fratelli Kani, appartenenti alla Settima Brigata (Brigata Kanyat) sono giunti a Sebha, capoluogo della regione del Fezzan. Le stime parlano di circa 400 mezzi arrivati dalla regione occidentale e da Al-Jufra (Jufrah) negli scorsi giorni.

A Sebha si sta sviluppando una delle cellule dello Stato Islamico più importanti il chè porterebbe a pensare ad una possibile nuova mobilitazione dell’LNA contro l’islamismo radicale tra Cirenaica e Fezzan.
Il gruppo del Fezzan, è la cellula più grande e meglio organizzata, operativa e ben ramificata, ben armata nella zona di Sebha e con contatti sia con IS Central che con i gruppi IS del Sahel e del Sinai.

 

Torna su