skip to Main Content
Modelli Ibridi Di Peace Operations: La DDR E La Sua Applicabilità In Libia.

Il paper prodotto dal Dott. Gianmarco Gabriele Marchionna, si concentra sulla proposta di una DDR sul territorio Libico.

Dalla Guerra Fredda le operazioni, di peacekeeping prima e peacebuilding dopo, sono sempre state sulla scena internazionale.

Fra queste, nata come operazione di stampo CIMIC (Civil-Military Cooperation), la DDR – dall’inglese
Disarmament, Demobilization and Reintegration – si compone di una serie di azioni utili per ripristinare la pace in uno Stato attraverso attività con focus comunitario: abolizione delle armi, decostruzione del conflitto e
soprattutto reintegrazione dei combattenti nella comunità civile.

Una analisi che si concentra dapprima su alcune considerazioni generali riguardo la Libia e il teatro attuale in quella regione, compresi  i trattati finora stipulati, per valutare poi la possibilità di applicare una DDR in tali luoghi.

Attraverso le varie fasi di disarmo, smobilitazione e reintegro dei soldati locali, analizzando come queste verranno effettuate, si propone questo modello adatto alla situazione, specialmente dopo gli innumerevoli insuccessi di tutti i tentativi bilaterali e non compiuti finora.

Si giunge quindi all’analisi dell‘applicabilità del modello suggerito,  su un piano a corto termine di 8 mesi e lungo termine di 3 anni.

Author

  • Gianmarco Gabriele Marchionna, classe 96, si è laureato nel 2019 in 'Sviluppo economico e Cooperazione internazionale per la gestione dei conflitti' presso l'Università degli studi di Firenze. Nello stesso anno, si è trasferito a Forlì dove studia presso l'Università di Bologna, iscritto alla Magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche con indirizzo in Sicurezza Internazionale. Durante gli studi, Gabriele affianca esperienze di formazione in Regno Unito, Polonia, Svezia, USA e Russia, focalizzandosi su peace operations, relazioni diplomatiche, sicurezza energetica e intelligence.

Back To Top